Da un’analisi del cedolino delle competenze fisse del mese d’ottobre 2003 e quello analogo del 2008, si è constatato che l’addizionale regionale è aumentata negli ultimi cinque anni di circa il 100%, mentre quella comunale di Campobasso di circa il 120%, mentre lo stipendio è aumentato di circa il 23%, questa constatazione la possono rilevare sul proprio statino paga, tutti i lavoratori e dipendenti con reddito fisso residenti nel capoluogo regionale.

E’ evidente che se le cose restano così come sono, tra cinque anni la tassa regionale e quella comunale di Campobasso raddoppieranno, andando ad incidere ancora di più sullo stipendio dei lavoratori con conseguenze sempre più negative sul proprio nucleo familiare.

Purtroppo, non si registrano segnali positivi d’aumento della popolazione molisana, al contrario, si assiste sempre di più ad uno spopolamento con fuga dei cosi detti “cervelli”, giovani laureati con master d’ultima generazione con grandi sacrifici economici da parte dei propri genitori per laurearli, che sono costretti ad emigrare in altre realtà nazionale ed estere, per dare un futuro alle proprie competenze e di conseguenza a loro stessi, perciò l’età media della popolazione molisana invecchia sempre di più e pensare di aumentare l’addizionale regionale e comunali sugli anziani non è certo attuabile.

L’Associazione Socio Culturale – Movimento Regionale per la Sicurezza e la Giustizia Sociale che ha per logo il “Guerriero Sannita”, ritiene indispensabile intervenire senza remore di campanilismo locale, su quattro direttrici per rilanciare nei migliori dei modi l’economia regionale.

Tre delle quattro, devono riguardare interventi atti alla razionalizzazione delle spese che si possono fare a meno e qui bisogna mettere mano con incisività nel campo della sanità, che rappresenta circa l’80% del PIL regionale; sulle consulenze e sui costi della politica molisana.

L’ultima, riguarda, maggiori investimenti nel campo della Ricerca e Sviluppo Tecnologico, i fondi messi a disposizione della comunità europea con il P.Q. 2007/2013 devono servire principalmente per questo settore, l’istituzione di una Agenzia regionale specializzata nella creazione, elaborazione e al finanziamento in detti settori, con personale molisano altamente qualificato, è certamente di grande volano per lo sviluppo economica molisano.

L’associazione, ritiene che per rilanciare l’economia molisana, c’è bisogno di intervenire maggiormente sugli interessi generali del popolo molisano, siamo certi, sono finiti i tempi delle “vacche grasse”.


Il Presidente Cittadino Il Presidente Regionale
Santo MASSARELLA Giovanni MUCCIO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: